EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

VITTIME DI TRATTA: PUBBLICATO IL BANDO 2018 PER PROGETTI DI ASSISTENZA E INTEGRAZIONE

La Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità ha pubblicato il nuovo bando per la realizzazione del ‘Programma unico di emersione, assistenza e integrazione sociale’ a favore delle vittime di tratta. Scadenza per la presentazione delle domande: 25 settembre 2017.

Bando Tratta 2018

È online l’Avviso pubblico della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le pari opportunità, che prevede, ai sensi dell’art. 3, comma 1, del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 16 maggio 2016, un Bando per il finanziamento di progetti attuati a livello territoriale finalizzati ad assicurare, in via transitoria, ai soggetti destinatari adeguate condizioni di alloggio, vitto e assistenza sanitaria e, successivamente, la prosecuzione dell’assistenza e dell’integrazione sociale. Si tratta del Programma unico di emersione, assistenza ed integrazione sociale a favore degli stranieri e dei cittadini di cui al comma 6 bis dell’art. 18 del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286, alle vittime dei reati previsti dagli articoli 600 e 601 del codice penale, o che versano nelle ipotesi di cui al comma 1 del medesimo articolo 18 (art. 1, commi 1 e 3, del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 16 maggio 2016).

Logo On the RoadArrivato in congruo anticipo rispetto alla scadenza di presentazione della candidatura, con un budget importante per consentire di realizzare attività significative sui territori, questo Bando si inserisce nel consistente sforzo compiuto dal Governo Italiano per contrastare il fenomeno della tratta degli esseri umani declinato attraverso l’adozione del Piano Nazionale d’Azione contro la tratta e il grave sfruttamento degli esseri umani (PNA) e l’incessante attività di confronto svolta dai gruppi di lavoro ministeriali sul tema.

“Congiuntamente con la sottoscrizione del Protocollo di Teramo, indicante le linee guida da osservare nell’approccio alle potenziali vittime di tratta e sfruttamento, questo bando rappresenta per l’Associazione On the Road Onlus un’occasione importante per mettere in campo forze sempre maggiori nel contrasto alla tratta degli esseri umani e nell’integrazione sociale delle vittime e svolgere  un ruolo di connessione fondamentale per il rafforzamento del sistema multi – agenzia operante sui territori di Marche, Abruzzo e Molise” Vincenzo Castelli, Presidente Associazione On the Road Onlus.

Protocollo di Teramo

Ⓒ Redazione, Associazione On the Road Onlus

Tags: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *