Media

mercoledì 28 febbraio 2018

Dal 1992 svolge attività di valutazione come libera professionista. Dopo aver lavorato alcuni anni per l’Unione europea in qualità di valutatrice di programmi per la gioventù, si è specializzata nello sviluppo di sistemi e programmi di valutazione nel campo delle politiche pubbliche, in particolare in quella di natura sociale, a livello nazionale ed europeo. Ha collaborato in qualità di valutatrice
con organizzazioni quali UNICRI, Regione Emilia-Romagna, fondazioni bancarie ed organizzazioni del terzo settore.

mercoledì 28 febbraio 2018

Esperto di tratta di esseri umani, ricercatore, formatore, progettista e coordinatore di progetti e interventi. Dalla metà degli anni ‘90 ha lavorato come operatore sociale (tossicodipendenza, prostituzione, minori) e come volontario internazionale in Bosnia, Irlanda del Nord, Brasile, Messico. Ha lavorato in progetti di cooperazione internazionale in Afghanistan e Pakistan e ha collaborato con EuropAid e ICMPD in attività di sviluppo di sistemi nazionali anti-tratta in Kosovo, Uzbekistan e Tailandia.

mercoledì 28 febbraio 2018

Isabella Orfano si occupa da molti anni di ricerca, sviluppo di politiche e strumenti, networking e advocacy, pianificazione e gestione di programmi e progetti locali, nazionali, europei e internazionali su temi inerenti la tratta di persone, migrazioni, genere, LGBTI, con l’obiettivo finale di proteggere i diritti umani dei gruppi vulnerabili e migliorare la risposta istituzionale e non governativa. Ha lavorato per diverse ONG (tra cui, On the Road e Diversity), organizzazioni internazionali (UE, OSCE, UNODC, ICMPD), governi e autorità locali (DPO, Comuni di Roma e Bologna).

mercoledì 28 febbraio 2018

Andreani ha 35 anni di esperienza nelle forze dell’ordine italiane, durante i quali è stato incaricato della gestione di indagini sulle reti della criminalità organizzata transnazionale e sul terrorismo nonché del coordinamento con altre agenzie internazionali. È esperto nell’uso di tecniche investigative moderne rivelatesi efficaci per l’individuazione di gruppi organizzati transnazionali, il monitoraggio delle loro attività, la raccolta prove, gli arresti.

mercoledì 28 febbraio 2018

Dal 2004, Suzanne Hoff è coordinatrice internazionale de La Strada International, una rete europea di ONG contro la tratta di esseri umani, che comprende 8 membri e 21 ONG partner in Europa, presso il Segretariato internazionale di Amsterdam, nei Paesi Bassi. L’obiettivo generale de La Strada International è prevenire la tratta di esseri umani e lo sfruttamento in Europa e proteggere i diritti delle persone trafficate e sfruttate garantendo loro accesso alla giustizia. In qualità di coordinatrice internazionale, Hoff si occupa di una vasta gamma di attività, tra cui, pianificazione strategica, lobbying e advocacy, coordinamento di progetti europei e ricerca in materia di tratta.

mercoledì 28 febbraio 2018

Norbert Cyrus, scienziato sociale, è ricercatore senior presso il Viadrina Center B/ORDERS IN MOTION di Francoforte (Oder) e conduce ricerche che esplorano la rilevanza e le funzioni dei confini statali nel controllo delle migrazioni. Ha
partecipato al progetto di ricerca DemandAT (Demand-Side Measures Against Trafficking), finanziato dall’Unione europea. Ha lavorato come consulente per l’OIL, il Parlamento europeo, il Consiglio di esperti tedeschi sull’immigrazione e l’Alleanza di Berlino contro la tratta di esseri umani a scopo di sfruttamento lavorativo (BBGM).

mercoledì 28 febbraio 2018

R. Evon Idahosa, Esq. è la fondatrice e direttrice esecutiva di Pathfinders Justice Initiative, Inc. (www.pathfindersji.org), una ONG che opera in Nigeria per sradicare la tratta di esseri umani e lo sfruttamento sessuale di donne e ragazze. Originaria della Nigeria, svolge l’attività di avvocata nel Regno Unito e negli Stati Uniti. Idahosa è esperta di schiavitù moderna nell’Africa sub-sahariana, scrittrice e relatrice, la cui voce amplifica quelle di migliaia di giovani donne e ragazze attraverso le campagne di Pathfinders, tra cui #Not4Sale, che ha fornito assistenza a centinaia sopravvissute alla tratta e allo stupro in Nigeria.

mercoledì 28 febbraio 2018

Operatore sociale, con una vasta esperienza nell’educazione degli adulti e dei giovani, con particolare attenzione ai diritti umani. Tra il 2000 e il 2005 è stato Segretario esecutivo della Piattaforma Interamericana dei Diritti Umani in Perù. Direttore esecutivo tra il 2005 e il 2010 del Centro Diritti e
Sviluppo.

mercoledì 28 febbraio 2018

Laureata in Psicologia presso l’Universidad Autónoma Metropolitana, ha conseguito una specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica presso l’Università Iberoamericana e un master of in Scienze Penali presso l’Istituto Nazionale di Scienze Penali (INACIPE). È presidente di Espacios de Desarrollo Integral A.C e coordinatrice nazionale di ECPAT México. Dal 2010 è docente esterna dell’INACIPE. Ha coordinato e presentato il Rapporto alternativo al Rapporto iniziale presentato dal Messico al Comitato ONU sui diritti dell’Infanzia (2010), e ha guidato la delegazione delle ONG con status di osservatrici a sostegno del Rapporto iniziale del governo messicano (2011).

mercoledì 28 febbraio 2018

Debra Budiani-Saberi, Ph.D. è un’antropologa medica, direttrice esecutiva e fondatrice di Coalition for Organ-Failure Solutions (COFS), consulente dell’Ufficio dell’Alto Commissario per i diritti umani delle Nazioni Unite (OHCHR) e un’esperta di tratta a scopo di espianto di organi con un approccio incentrato sulle vittime. Ha realizzato un’analisi dei principali soggetti e attori coinvolti nel commercio di organi, tra cui, le vittime, i trapiantati, gli operatori sanitari, i religiosi, i laboratori e lo Stato.