Accoglienza migranti e richiedenti asilo: le nostre proposte alla politica

Migranti News

martedì 20 marzo 2018

Lettera al ministro Minniti

L’Associazione On the Road Onlus, con il Gruppo Abele e numerose altre realtà del privato sociale, come Asgi, Fondazione Migrantes e Cnca ha sottoscritto un appello al Ministro dell’Interno uscente Marco Minniti, esponendo la difficile situazione in cui si trovano diverse associazioni e realtà del privato sociale che si occupano di accoglienza migranti e richiedenti asilo, in seguito al Decreto Ministeriale del 7 marzo 2017, che ha ridisegnato i criteri di affidamento di fornitura dei beni e servizi per la gestione dei centri di primo soccorso ed accoglienza, dei centri di prima accoglienza e delle strutture temporanee, avanzando proposte per risolvere le criticità.

In particolare, la lettera sottolinea la necessità che siano mantenuti criteri differenti per valutare e selezionare chi si occupa di accoglienza migranti e richiedenti asilo non penalizzando chi, ed è il caso dei firmatari, lavora su progettualità personalizzate e su piccoli numeri per rispondere al criterio di un’accoglienza diffusa e includente, secondo la disciplina contenuta nel “Manuale operativo SPRAR”. Un’attenzione particolare i firmatari richiedono per i percorsi di accoglienza destinati a vittime o potenziali vittime di tratta degli essere umani, presenti in numero elevato tra i richiedenti asilo.

La risposta del Ministro

Il Ministro Minniti ci ha risposto di aver attivato uno specifico Tavolo tecnico per l’approfondimento delle tematiche e l’individuazione di soluzioni da condividere anche con l’ANAC, che, nell’alveo dei generali principi della correttezza, trasparenza ed imparzialità dell’agire della pubblica amministrazione, possano calibrarsi alle diverse realtà ed alle specifiche modalità di ospitalità. Qui sotto sono disponibili entrambe le lettere in originale.

 

Articoli correlati: