Tratta

Blessing, Nigeria

giovedì 18 maggio 2017

Ingannate, violentate e ridotte in schiavitù. Le ragazze nigeriane trafficate in Italia per essere destinate al mercato del sesso a pagamento partono con la speranza di una vita migliore e si ritrovano sulla strada senza una possibilità di fuoriuscita. Ma questa è solo l’ultima dolorosa tappa del loro viaggio.

Ragazza Nigeriana

venerdì 23 dicembre 2016

Quando la Guardia Costiera Italiana ci ha trovato al largo delle coste libiche, il mio unico pensiero era chiamare Uka. Ero riuscita a sopravvivere giorni interi senza cibo né acqua, schiacciata tra decine di mani, teste, piedi, urla. E ora avevo stampato in testa solo quel numero di telefono, scritto su un biglietto che avevo ormai perduto. Se ero sopravvissuta al deserto e al mare, ero salva. Ora bastava chiamare Uka e tutto si sarebbe risolto.

Giornata Europea Contro La Tratta